Ogni uscita sarà pianificata ed elaborata nei minimi dettagli: dall’accoglienza al welcome-point di partenza ben definito sul territorio, alla documentazione che sarà consegnata ai partecipanti senza dimenticare la preventiva collaborazione con i partners coinvolti nell’evento ma soprattutto una descrizione dettagliata dei prodotti e dei produttori che si andranno a visitare. Un esclusivo ed approfondito percorso guidato ed accompagnato alla scoperta delle aziende enogastronomiche locarnesi: nel corso delle degustazioni – secondo disponibilità dell’azienda visitata – verranno anche mostrate le cantine e le zone di produzione, con una spiegazione dei processi produttivi.

Le visite ed i diversi spostamenti nella regione – nelle intenzioni degli organizzatori – avverranno mediante il servizio di bike-sharing appena nato a Locarno. L’itinerario sarà di notevole impatto scenografico in quanto si passerà da bordo lago, risalendo gli argini del fiume Maggia godendo della bellezza naturalistica offerta per poi passare in angoli tipici locarnesi, perlopiù in zone prive di traffico ed utilizzate prevalentemente da pedoni e utenti delle due ruote.

L’escursione la si vuole della durata di alcune ore al sabato mattina, per dare la possibilità agli ospiti nella regione di avere ancora il pomeriggio a disposizione e sarà a cadenza settimanale: ogni sabato, in modo d’avere la certezza che cantine – e le loro aree adibite a degustazione e vendita – così come i laboratori gastronomici siano aperti.

Le degustazioni avverranno in zone riservate, di notevole appeal scenografico all’interno delle cantine, piacevoli soste con vini scelti in esclusiva per gli ospiti del tour, accompagnati da prodotti quali salumi, formaggi & affini di rigorosa produzione autoctona. La presentazione dell’offerta enogastronomica dovrà essere rigorosamente di competenza del produttore locale: il miglior interlocutore nella descrizione e degustazione del prodotto è colui che lo ha prodotto e preparato.